Introduzione

Cos’è BBlue’s World?

Premessa.

Ho sempre avuto grossi problemi a “lasciare andare“, sia che si tratti di persone, di animali, di ricordi o sensazioni. Qualunque cosa o persona io viva mi rimane irrimediabilmente dentro.

E così è sempre stato per i miei siti, passione nata nel ’98. Ogni tanto aggiornavo la grafica e i contenuti, ma lasciavo un link alle versioni precedenti. Ho cominciato con un tamarissimo sito fantasy, con tanto di fatine, stelle e unicorni, per poi passare ad un sito cartoonesco, sfondo viola e mille colori, infine il sito gothic dove prevalevano nero, argento, acquamarina e ovviamente gli angeli. Poi sono approdata al blog di WordPress e lì ho raggiunto la pace, soprattutto graficamente. Ma ad un certo punto gli eventi della vita mi hanno fatto decidere di girare pagina: ho fatto un nuovo blog diverso per grafica ma soprattutto per contenuti, si matura, si cambia. Ovviamente i link alle versioni precedenti ancora esistevano, ok cambiare pagina, ma mi sentivo più sicura a poter guardare indietro ogni volta che volevo.

Se c’è una cosa che mi ha insegnato la vita, però, è che se qualcosa è destinato a te troverà il modo di raggiungerti. E così se io non ero capace di dimenticare il passato un guasto tecnico lo avrebbe fatto per me. Tutto cancellato, anni di lavoro, passione e ricordi buttati al vento. E’ il caso di piangersi addosso? Mai! (Sì, ok, magari un pochino…)

Ed allora, dopo anni di travaglio e pigrizia, eccoci qua con il nuovo BBlue’s World, la nuova grafica, la nuova me!

Cosa troverete in queste pagine? Tutto quello che fa pare del mio mondo: i miei animali (passati e presenti), le mie passioni (foto e disegni), i miei pensieri e le mie idee, magari qualche ricordo qua e là, mica posso tenere tutto nella testa!

Lo faccio perchè mi rilassa, perchè mi piace rileggere alcune riflessioni, rivedere le foto, avere un posto dove mettere tutto quello che attira la mia attenzione, come un vecchio cassetto di cianfrusaglie. Non mi aspetto che questo possa interessare altre persone, ma se dovesse succedere, mi farebbe piacere ricevere i vostri commenti a riguardo o anche un semplice saluto.

magliabb-retro

Magari a questo punto vi starete chiedendo: perchè BBlue?

Qua dobbiamo ripartire sempre dal lontano 1998, quando iniziai l’università scoprendo così il Magico Mondo di Internet. Avevo bisogno di un nick, in quel momento ero in fissa con i Mr. Big ed una loro canzone diceva più o meno così: “Oh baby baby it’s a wild world, it’s hard to get by just upon a smile…” (sì,ok, lo so che è una cover, pignoli!), quindi io da brava ragazzina malinconica e che oltretutto amava il blu, decisi di chiamarmi BabyBlue (fa troppo pornostar)… B.Blue (il punto non me lo prende)… BBlue (evvai!). Passano gli anni, ma io mi sento ancora BBlue (per gli amici Bibbì o Bubu).

Quindi non mi resta che augurarvi buona navigazione (ma si dice ancora così?).

Benvenuti nel mondo di BBlue!